dipendenza Tag

Quando parliamo di rinforzo intermittente intendiamo una strategia, una tecnica utilizzata a vario titolo per legare a sé, o ad uno specifico comportamento, un soggetto. Viene ad esempio utilizzata nelle slot machine elettroniche durante il gioco d'azzardo, oppure per mantenere alta l'attenzione degli utenti nel social network, ma anche, in ambito relazionale, all'interno della relazione tossica tra una persona narcisista e la persona che ne è dipendente affettivamente. Vediamone nel dettaglio i meccanismi. Il rinforzo positivo in psicologia In psicologia, il rinforzo positivo consiste nel premiare e ricompensare un determinato comportamento per promuoverne la ripetizione. Ad esempio: si verifica tutte le volte che, quando ci impegniamo in qualcosa con successo, otteniamo una gratificazione: studio molto e prendo un voto alto → sono motivato a ripetere l'esperienza; faccio una buona torta e i commensali mi fanno molti complimenti → sono contenta e soddisfatta, e sarò motivata ad invitarli nuovamente, gratificando loro e me stessa; si verifica quando stiamo bene con una persona e desideriamo rivederla; i cani antidroga vengono addestrati premiandoli ogni volta che eseguono il loro compito con successo: → saranno motivati a ripetere l'esperienza e diventeranno sempre più bravi ed esperti nello svolgere il compito.   Tale meccanismo funziona proprio perché è collegato ad uno...