arte Tag

La Psicologia dell'Arte vuole indagare e spiegare, dal punto di vista sia dell'artista, sia di quello del fruitore, le dinamiche psicologiche inerenti e correlate all'esperienza artistica. Si tratta di un argomento molto vasto e dai confini molto ampi, e riguarda la creatività, l'immaginazione, l'empatia, l'espressione di sé, gli aspetti emotivi, arte e psicologia della percezione, psicologia e arte come terapia, la neurobiologia, nonché la filosofia e molte altre discipline. Arte e Psicologia: il Surrealismo Nel presente articolo mi occuperò in particolar modo dei rapporti riguardanti arte e psicologia nella creazione e nell'attività artistica del movimento Surrealista. Psicologia dell'Arte è stata infatti la mia scelta per l'argomento della tesi di laurea, sotto la guida della Prof.ssa Gabriella Gilli, grande esperta del rapporto tra psicologia e arte. Psicologia dell'Arte: la mia tesi di laurea L’idea nasce dalla mia passione per il Surrealismo, movimento artistico della prima metà del ‘900 che ha mutuato numerosi concetti e idee dalla psicologia e dalla psicoanalisi, e che quindi ben si adatta per fare delle riflessioni sui rapporti tra arte e psiche. Nel presente articolo, tratto dal primo capitolo della mia tesi, illustro i rapporti tra arte e psicologia, ovvero tra Surrealismo e psicoanalisi. Il mio intento sarà quello di scrivere del Surrealismo...