“Se decidi di doparti, c’è qualcosa che non va con te stesso.”

Alex Schwazer, intervistato da Daria Bignardi ne “Le Invasioni Barbariche” in onda mercoledì 30 gennaio 2013, racconta: “Io sono crollato mentalmente…già prima ero tutt’altro che lucido…all’inizio mi facevo ogni giorno, poi sono stato male. Ogni giorno sapevo che facevo una cosa sbagliata, ma non sono più riuscito a fermarmi. Uno non può doparsi perchè tutti o tanti altri lo fanno, questa non può essere una scusa o una giustificazione. Se tu decidi di doparti è sempre, sempre perchè tu con te stesso non vai d’accordo. Con te stesso c’è qualcosa che non va bene, e cerchi questa scorciatoia. Se uno ha più talento, più classe di un altro vincerà sempre, senza doping. Io questo lo posso dire perchè ho vinto tutte le gare che ho vinto senza nessun aiuto, mi sono allenato sempre senza nessun tipo di doping. Però ho fatto anche un periodo di doping, e posso dire come mi sentivo prima, la tranquillità che avevo prima, facendo niente, e il sentirmi male dentro di me quando lo facevo. Sono stato un idiota totale, la colpa è mia, uno è adulto, e se è stanco deve decidere lui di fermarsi e fare una pausa. Il fisico è lo stesso, dipende solo dalla testa. Quello che mi ha spaventato è la persona Alex Schwazer come è cambiata.”
Guarda il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *