Israele contro l’anoressia

Entra in vigore una nuova legge della Knesset (parlamento israeliano) che modifica le direttive nell’ambito della salute e della moda: l’iniziativa legislativa prevede che le giovani modelle potranno sfilare o farsi fotografare solo se presenteranno un certificato medico che dimostri che nei tre mesi precedenti, il loro BMI (body mass index, ovvero indice di massa corporea) è stato superiore ad un certo valore (comunque molto basso, per i comuni mortali!!!).  L’iniziativa viene motivata affermando che l’ideale anoressico è un modello di imitazione che influenza in maniera significativa i giovani favorendo l’insorgere dei disturbi dell’alimentazione e un rapporto distorto con il proprio corpo. L’obiettivo sarebbe quindi quello di proporre un canone estetico più realistico e sano. La legge prevede inoltre che, qualora le fotografie venissero ritoccate per rendere le figure più longilinee, ciò venga indicato chiaramente sulla fotografia stessa, affinchè sia chiaro che la realtà femminile è molto diversa da ciò che viene proposto sui cartelloni pubblicitari.
Leggi l’articolo ANSA 2 gennaio 2013
Leggi l’articolo ANSA 3 gennaio 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *